Anche se la primavera astronomica inizia, nell'emisfero boreale, con l'equinozio che avviene il 21 marzo, secondo la tradizione l'inizio della primavera si colloca l'1 marzo. Abbiamo, in effetti, cominciato a respirare aria di miglioramento! Le temperature oscillano attorno ai 2 gradi di minima, e 7 gradi di massima, ma le giornate si sono allungate tanto che il sole sorge poco prima delle 7:00 e tramonta poco dopo le 18:00. La bicicletta come mezzo ti trasporto si usa sempre a prescindere dalle condizioni atmosferiche, ma il ciclismo professionale si pratica di meno nei mesi invernali. I veri amanti di questo sport, non lo abbondano mai in realtà, i più pigri, invece, riprendono adesso a montare sulla sella per un tempo più prolungato.In inverno ci si può mantenere in forma comunque, iscrivendosi in palestra. Qui a Copenaghen sono molto affollati i corsi di spinning, per esempio, proprio per tutti coloro che, intimiditi dalle basse temperature, vogliono continuare a tenere i muscoli in allenamento. Come funziona? Sono disponibili diversi tipi di abbonamento mensile e in base a quello che si sceglie, si gode di condizioni diverse. Si può, per esempio, scegliere di pagare l'abbonamento che permette di accedere ad un solo centro, oppure quello che permette l'ingresso a tutti i centri della stessa catena. Una volta ottenuto l'abbonamento e entrati in possesso delle credenziali, si può consultare il calendario delle lezioni on-line ed iscriversi ad esse. Le lezioni di spinning durano circa 50 minuti e non sono virtuali. C'è sempre un insegnante, posizionato su una bicicletta davanti ai partecipanti, che gestisce l'allenamento, e la musica, dà le istruzioni, e motiva i partecipanti ad impegnarsi. Fare spinning non è sicuramente come pedalare all'aria aperta, ma è un ottimo modo per non perdere la linea in inverno.

Foto presa da pinterest (profilo di explore-winter-cycling).

I danesi amano fare sport e partecipano attivamente nelle varie forme di esercizio. Quasi 2 milioni sono membri di associazioni sportive, e quasi 1/3 dei giovani praticano sport nel loro tempo libero. Vedere quanto attivi sono i danesi è contagioso e vivere in Danimarca fortifica il corpo facendo sì che esso si adatti ad ogni tipo di situazione. Qui si corre anche quando il termometro segna - 5 gradi, e ci si fa il bagno in mare anche quando la temperatura dell'acqua oscilla tra i 3 e i 4 gradi! Si chiamano "vinterbaderne" coloro che fanno il bagno in mare anche d'inverno. Si tratta sicuramente di un'esperienza da non perdere. Chi lo fa costantemente, è spesso anche iscritto all'associazione relativa, nella quale può usufruire dell'accesso agli spogliatoi e alla sauna. Ci sono 118 associazioni per bagnanti invernali in tutto il paese, e 5 a Copenaghen città. E poi, d'inverno, c'è anche chi fa kitesurf e kayak, ovviamente indossando la muta. Le spiagge e i canali di Copenaghen sono assolutamente kitesurf e kayak-friendly!

Foto presa da www.videnskab.dk.

Insomma l'inverno non è un deterrente in Danimarca: nonostante le basse temperature, non ci si perde d'animo! Come recita un famoso proverbio scandinavo,

der findes ikke dårligt vejr, kun forkert påklædning!

Vi saluto e mi dedico al conto alla rovescia dei giorni che mancano al ritorno dell'ora legale! ;)