Ci stiamo avvicinando ad uno dei periodi più belli durante cui visitare Copenaghen. Da metà novembre la città si colorerà e illuminerà grazie agli addobbi natalizi presenti in ogni angolo. Le zucche che fino agli inizi di novembre abbiamo visto alle porte delle case e per le vie in occasione di Halloween si trasformano in alberi di Natale; le streghe, i pipistrelli e i fantasmi volanti nei Giardini di Tivoli diventano Babbi Natale, folletti e calze giganti piene di dolciumi. Alle castagne arroste e mandorle caramellate in vendita nelle vie del centro si aggiungono le frittelle di mele e il vin brulé.

Qui sotto vi consiglio alcune cose da fare assolutamente se sarete a Copenaghen nei mesi di novembre e dicembre e volete immergervi nell'atmosfera natalizia partecipando anche ad eventi locali:

Accensione delle decorazioni natalizie

Hotel D'Angleterre: 24 novembre 2017

Ogni anno la facciata principale del lussuoso Hotel d'Angleterre diventa scena teatrale per personaggi fiabeschi. Quest'anno celebrerà un cliente conosciuto in Danimarca e all'estero. Le luci dell'installazione verranno accese venerdì 24 novembre alle ore 17:00. L'orchestra del corpo reale di guardia suonerà musiche natalizie. E' sicuramente un evento da non perdere se vi piacciono i festeggiamenti natalizi.

La facciata dell'anno scorso. Foto presa dalla pagina facebook ufficiale dell'hotel.

L'albero del Municipio: 03 dicembre 2017

E' tradizione a Copenaghen quella di accendere l'alberto di Natale più grande della città la prima domenica d'avvento, ogni anno. Quest'anno sarà il 3 dicembre. L'evento avrà luogo nella Piazza del Municipio (Rådhuspladsen - cercate in google maps) nel primo pomeriggio (l'anno scorso è iniziato alle 13:30). Si inizierà con una sfilata fino a Nyhavn e poi si tornerà nei pressi del Municipio, dove il sindaco darà il discorso di Natale. Si accenderà infine l'albero gigante. Ci saranno musiche natalizie e varie attività per bambini.

Foto di Jens Nørgaard Larsen presa dal sito ufficiale di AOK.

S.Lucia: 13 dicembre 2017

A Copenaghen è passione comune quella di praticare il kayak. Ebbene, in occasione della festa di Santa Lucia, molti professionisti e appassionati di kayak parteciperanno ad una parata che inizierà dal bar Kayak Republic (davanti alla Tietgens Hus, dal lato del canale - cercate in google maps) alle ore 17:00. I kayak a disposizione sono stati tutti prenotati, ma quello che potete fare è seguire a piedi chi parteciperà fisicamente alla parata via mare (l'anno scorso erano 350)! I kayak percorreranno infatti i canali di Copenaghen illuminandoli con tantissime lanterne che avranno con sé. Potete seguirli camminando lungo le vie più pittoresche della città. Inoltre, la parata si fermerà a Nyhavn, Christiasnhan e Højbro Plads, dove si canteranno canzoni tipiche natalizie. Alle 19:30 si cenerà tutti insieme al prezzo di 125 corone (17 euro circa). A imbandire il tavolo ci saranno le tipiche portate natalizie con ris a la mande alla fine. Potete ancora prenotare contattando Kayak Republic.

Foto presa dal sito ufficiale di AOK.

A caccia di ispirazione e shopping

Oltre ad ammirare le decorazioni esterne di piazze, vie, musei e ristoranti, vi consiglio di entrare nei negozi, non necessariamente per acquistare, ma anche solo per guardare e soprattutto farvi ispirare! Alcuni negozi come Royal Copenhagen e Illum Bolighus sono infatti fantastici per prendere ispirazione per fare regali di Natale unici e anche per l'allestimento di sale da pranzo, tavole imbandite, e vasi di fiori. Se non vi interesseranno tanto da portarvi alla cassa prima di uscire, vi faranno sicuramente respirare un'aria di pura accoglienza.

Foto presa dal catalogo ufficiale di RoyalCopenhagen 2017.

Consigli utili

Novembre e dicembre non sono sicuramente i mesi più freddi, tuttavia le ore di luce sono poche, circa sette (alba 08:30, tramonto 15:30). Per questo motivo, vi elenco qui sotto alcuni consigli utili per organizzare le vostre giornate di visita al meglio:

a. Siate pronti per iniziare il vostro tour entro il sorgere del sole: dato che le ore di luce non sono molte, è bene approfittarne al massimo se quello che desiderate è scoprire la città all'aria aperta! Avrete poi tutto il pomeriggio e la sera per riposare al calduccio!

b. Se siete dei topi da museo, inserite una visita museale al giorno verso l'ora di pranzo (danese), cioè verso le 11:00. Questo per due ragioni. La prima è che i musei aprono generalmente tardi e in inverno molti restringono addirittura il loro orario di apertura a 10:00/11:00-15:00/16:00. Controllate comunque sempre i dettagli sulla pagina ufficiale del museo che vi interessa perché ognuno di loro ha diverse condizioni. La seconda è che se ci andate più tardi, rischierete di uscire quando sarà già buio senza aver magari sfruttato la luce del giorno.

c. Se vi svegliate e c'è il sole, non rimandate a domani la passeggiata lungo il canale o il giro in battello, non fate questo errore, ma approfittatene immediatamente perché non sapete quando ritornerà!

d. Portate abbigliamento pesante e vestitevi a strati. Mettete in valigia pile, maglioni di lana a collo alto, calzini lunghi di lana. La giacca ideale è il giubbotto imbottito e impermeabile con cappuccio. Evitate le calze se siete molto freddolose! Obbligatori sono i guanti, la sciarpa e la fascia per le orecchie/berretto.

Lo scrivo spesso e lo ripeto, non portate l'ombrello. Il vento ve lo spaccherà! L'abbigliamento impermeabile e un bel cappuccio saranno i vostri migliori protettori dalla pioggia. Se poi contate di non fare chilometri a piedi o di non uscire dall'hotel se piove a meno che non sia in macchina, beh allora è un altro discorso, ma così vi perderete l'autenticità danese!

Per altri utilissimi consigli, leggete "Come si vestono i danesi" e "Perché visitare Copenaghen in autunno e in inverno: le mie dieci ragioni".

Non mi resta che augurarvi buona vacanza e non dimenticate che A Spasso con Elena organizza visite guidate natalizie per farvi scoprire le tradizioni danesi e farvi vivere l'atmosfera più intima della città. Vi aspetto!